Home » Vip Gossip » Rolling Stones » Rolling Stones, a Lucca l’unica data italiana: biglietti a ruba e polemica sui prezzi

Rolling Stones, a Lucca l’unica data italiana: biglietti a ruba e polemica sui prezzi

Conti alla mano, sono la più longeva rock band al mondo. Cinquanta e passa anni sempre sulla breccia ma neppure lentamente con la voglia di smettere benché ogni loro tour sia annunciato come l’ultimo dei Rolling Stones. Ma tant’è: Mick Jagger, Keith Richards (classe 1943), Ronnie Wood (1947) e Charlie Watts (1941) saranno i protagonisti di un’unica data italiana sabato 23 settembre al Lucca Summer Festival.

124141414444

Le voci giravano da qualche giorno. Ma il silenzio era d’obbligo. In lizza, con Lucca, c’era anche Venezia: altra città papabile come sede per il concerto di questa loro nuova tournée europea al via da Amburgo il 9 settembre e on the road sino al 22 ottobre, quando a Parigi si concluderà il No Filter tour. «Ci sono voluti 16 mesi di lavoro per portarli a Lucca», ha detto il promoter Mimmo D’Alessandro, patron del Lucca Summer Festival, che festeggia così i vent’anni di una delle migliori kermesse musicali italiane. Pare che a convincere Jagger & soci sia bastata una fugace visita alle mura storiche della città toscana, luogo prescelto per l’evento: una spianata che potrà “contenere” sino a 50mila fan. «Sono contento di tornare a suonare in luoghi familiari e in altri che non ho mai visto», ha spiegato Jagger.  La caccia al biglietto è naturalmente la preoccupazione di chi vuole assistere al concerto. Queste le tempistiche di vendita: prevendita esclusiva tramite l’app ufficiale The Rolling Stones e per titolari American Express dalle 9 di giovedì 11 maggio alle 9 di sabato 13; vendita esclusiva su Ticketone dalle 10 di sabato 13 maggio; vendita nei punti fisici del circuito Ticketone dalle 10 di domenica 14 maggio. Quanto ai prezzi: Pit 1 (700 posti) da 300 euro più prevendite; Pit 2 (3500 posti) da 150 euro più prevendita; ingresso generale a 100 euro più prevendita e tribuna sulle mura a 200 euro più prevendita. D’obbligo il pensiero va ai problemi recentemente legati al secondary ticketing, il bagarinaggio online di biglietti maggiorati sino a dieci volte. Ma gli organizzatori e i promoter assicurano: per gli Stones niente problemi.

Rolling Stones, a Lucca l’unica data italiana: biglietti a ruba e polemica sui prezziultima modifica: 2017-05-10T09:08:00+00:00da violla08
Reposta per primo quest’articolo
, ,

Lascia un commento